La mia vita con una demenza

 

 

Franz Inauen: Demenza – una cosa dopo l’altra

Franz Inauen vive dal  2013 con la diagnosi di demenza. L’ex pastore protestante ha espresso nel suo libro «Demenza – una cosa dopo l’altra» le sue percezioni, speranze e paure. Ulrich Gut, presidente di Alzheimer Svizzera, si è intrattenuto con  lui e con sua moglie Bernadette Inauen.

 

Comprare il libro

 

 

Oggi ho un'idea della malattia molto più articolata che in passato: non è mai pura insensatezza.

Mara Rüegg

"Il 3 ottobre 2014 il mio amato Paul ci ha lasciato". Così ha inizio il toccante resoconto personale di Mara Rüegg. Uno sguardo obiettivo agli anni di convivenza con la malattia, un giudizio schietto, spassionato e a conti fatti, nonostante la grande sofferenza, non privo di positività.

 

Mara ed Ernst Rüegg

 

Attorno a noi ci sono persone di ogni età solidali e piene di umanità.

Claire Attinger


Storia a lieto fine

 


 

La demenza non colpisce il cuore


LLa storia di Audrey e del suo amato nonno insegna che è senz'altro possibile mantenere un contatto con chi è affetto da demenza. Basta sapere come arrivare al cuore.

 

Nonno e nipotina

 

 


Dopo la diagnosi sono state pervase da dolore, aggressività, paura; mi chiedevo che senso potesse avere la mia vita in futuro.

Susanne Dietrich


….e improvvisamente tutto è cambiato

 

 

La necessità di reinventarsi

Elisabeth ed Erich S.

 

Mio marito è malato di Alzheimer da circa 5 anni. Era titolare di una fabbrica di marmi e graniti e amava il suo ruolo di imprenditore; era affascinato dalle varietà di pietre che lavoriamo e che lui si occupava di vendere. Tutto ciò, come tanto altro, appartiene ormai al passato. Mio marito è conscio delle sue crescenti lacune in termini di conoscenza ed esperienza, una perdita che gli provoca una grande sofferenza psicologica. Era sempre stato lui il capofamiglia e io il suo appoggio, mentre ora dobbiamo reinventarci; tocca a me tenere le redini e prendere tante decisioni in prima persona. Nonostante tutto, però, ringraziamo il cielo di poter stare ancora insieme. Mio marito esplora ogni giorno i dintorni insieme al nostro cane, adora il contatto con la natura; amiamo anche viaggiare e ci si scalda il cuore quando le persone intorno a noi mostrano pazienza nei nostri confronti, accettando che con una persona malata non tutto si possa fare con l'usuale celerità.